Glossario medico dei termini medici ricorrenti  
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Glossario medico dei termini medici ricorrenti           Lettera A
Abasia:
disturbo di tipo motorio che blocca completamente la capacità di movimento

Abbagliamento:
incapacità di un individuo a percepire chiaramente i contorni di un oggetto o a differenziare le zone più chiare da quelle più scure

Abbronzatura:
coloritura bruna della pelle causata dall'esposizione alla luce del sole per reazione ai raggi ultravioletti

Ablazione:
asportazione di una formazione che abbia un qualsiasi significato patologico

Abortivo:
sostanza che provoca un aborto

Aborto:
interruzione della gravidanza sia in modo spontaneo sia in modo volontario (cioè indotto durante manovre mediche)

Abulia:
mancanza della volontà di iniziare o portare a termine qualsiasi attività

Acari:
parassiti che possono provocare dermatosi o allergie

Acidi biliari:
sostanze acide prodotte dalla bile che intervengono nel meccanismo della digestione

Acido arachidonico:
acido grasso insaturo, che viene convertito dall'enzima ciclossigenasi in diverse sostanze, tra cui le prostaglandine, coinvolte nei processi infiammatori e in molte funzioni fisiologiche, quali la protezione della mucosa gastrica

Acne:
affezione infiammatoria delle ghiandole sebacee della pelle

Acromegalia:
ingrossamento abnorme delle ossa facciali e delle estremità per disfunzione dell'ipofisi

Acufeni:
ronzii o altri suoni avvertiti dall’orecchio, ma che non provengono dall’ambiente

Adenoidi:
termine comunemente usato per indicare l’ipertrofia del tessuto linfatico del retrofaringe

Adenoma:
tumore ghiandolare benigno

ADL (Activities of Daily Living):
valutazione delle normali attività che identifica lo stato funzionale dell’anziano ai fini del bisogno di aiuto nel loro camminare, alzarsi dal letto e coricarsi, fare il bagno, vestirsi, mangiare, espletare le normali funzioni fisiologiche

Adsorbimento:
processo fisico-chimico che consiste nel fissare le molecole di un gas sullo strato superficiale di una sostanza (detta adsorbente), e favorirne l'eliminazione o l'assorbimento

Aerofagia:
ingestione di aria durante la deglutizione

Aerosol:
vaporizzazione di una sostanza (p. es. un medicamento) in particelle finissime che possono essere inalate

Afachia:
assenza del cristallino. Si ha afachia quando il cristallino viene asportato chirurgicamente nel trattamento chirurgico della cataratta

Afasia:
disturbo del linguaggio che consiste nell’incapacità di tradurre pensieri in parole o parole in pensieri ; in genere è dovuta a lesioni cerebrali focali

Afonia:
perdita della voce per difetto dell'apparato di formazione del suono (in genere per alterazioni della laringe o causata da stress emotivo)

Afta:
piccola ulcera dolorosa che guarisce senza bisogno di cure

Aftosi:
malattia infettiva dovuta ad un ultravirus che colpisce soprattutto le mucose orali, vulvari, anali

Agente patogeno:
microrganismo in grado di causare malattie

Agnosia:
incapacità di riconoscimento di immagini, suoni o stimoli tattili

AIDS:
Sindrome da Immunodeficienza Acquisita, deficit del sistema immunitario causato dal virus HIV

Alcolismo:
patologia da abuso di alcolici

Aldosterone:
ormone steroideo prodotto dallo strato esterno della corteccia surrenale

Alimentazione parenterale:
Tipo di alimentazione artificiale effettuata infondendo soluzioni nutritive per via venosa o arteriosa

Allergia:
reazione di ipersensibilità dell’organismo su base immunitaria verso varie sostanze

Alluce valgo:
deviazione dell’alluce verso l’esterno

Alluce varo:
deviazione dell’alluce verso l’interno

Allucinazione:
percezione deformata di oggetti, suoni o immagini

Alopecia:
perdita totale o circoscritta di peli o capelli

Alzheimer (malattia di):
una forma di demenza senile

Amenorrea:
mancanza di mestruazioni durante gli anni fertili della donna

Aminoacidi:
sono la materia prima per la costruzione delle proteine e di alcuni ormoni. Ricoprono un ruolo fondamentale in molte reazioni del metabolismo

Amnesia:
perdita di memoria

Anafilassi:
reazione di ipersensibilità generalizzata dell’organismo verso sostanze estranee di varia natura

Analgesico o antalgico:
presidio farmacologico con proprietà antidolorifiche. Antiflogistico. Sinonimo di antinfiammatorio.

Anamnesi:
raccolta di notizie riguardanti i precedenti familiari, fisiologici e patologici del paziente

Andropausa:
modificazioni psico-fisiche che insorgono nel maschio durante l'invecchiamento

Anemia:
diminuzione del numero di globuli rossi o della quantità di emoglobina nel sangue

Anencefalia:
malformazione congenita che consiste nell'assenza dell'encefalo e dell'intera volta cranica

Anestesia:
perdita di sensibilità

Anestetico:
sostanza che induce anestesia

Aneurisma:
dilatazione circoscritta della parete di un’arteria

Angina pectoris:
dolore in sede precordiale dovuto all’occlusione o allo spasmo momentaneo delle arterie che irrorano il cuore

Angina:
processo infiammatorio della faringe

Angioma:
tumore benigno o malformazione formata da vasi sanguigni

Anomalia:
diversità da ciò che è considerato normale

Anomalia congenita:
anomalia presente dalla nascita

Anoressia:
disturbo del comportamento alimentare che comporta un rifiuto assoluto del cibo

Anosmia:
assenza o riduzione del senso dell’odorato

Anossia:
mancanza o riduzione di ossigeno nei tessuti

Ansia:
stato di tensione emotiva

Ansiolitico:
farmaco che riduce l'ansia

Antelice:
rilievo curvo parallelo e anteriore all'elice del padiglione auricolare

Antiacido:
sostanza che contrasta o neutralizza l’acidità dello stomaco

Antibatterico:
sostanza attiva contro i batteri

Antibiogramma:
esame che verifica l’azione degli antibiotici su di un germe patogeno

Antibiotico:
farmaco con potere battericida o batteriostatico sui germi patogeni

Anticoagulante:
farmaco che diminuisce la capacità di coagulazione del sangue

Anticorpo:
proteina diretta contro una sostanza riconosciuta come estranea (antigene) che contribuisce alla difesa immunitaria dell'organismo

Antidepressivo:
farmaco che agisce contro la depressione, regolando l’umore

Antigene:
sostanza estranea che dà luogo ad una risposta immunitaria specifica

Antimicotico:
farmaco che viene impiegato nelle malattie provocate da funghi (miceti)

Antineoplastico:
sostanza che contrasta la proliferazione di cellule maligne

Antinfiammatorio:
farmaco efficace contro l’infiammazione ed il dolore

Antipertensivo:
farmaco che diminuisce l’ipertensione

Antipiretico:
farmaco che riduce la febbre

Antisettico:
disinfettante

Antistaminico:
farmaco che contrasta l’azione dell’istamina, la molecola responsabile, tra l'altro, di provocare reazioni allergiche

Antitumorale:
farmaco che contrasta l’accrescimento tumorale

Antivirale:
farmaco che combatte i virus

Anuria:
mancata emissione di urina dalla vescica per mancata produzione da parte del rene o per un ostacolo sul percorso

Aorta:
arteria che trasporta il sangue ricco di ossigeno e di nutrienti a tutto l'organismo

Apnea:
sospensione del respiro

Aritmia:
alterazione del normale ritmo cardiaco

Arteria polmonare:
vaso sanguigno che collega il cuore ai polmoni e che trasporta il sangue ricco di scorie da ossigenare

Arteriografia:
esame radiologico dei vasi arteriosi

Arteriosclerosi:
ispessimento della parete delle arterie che causa perdita di elasticità

Articolazione:
punto di incontro tra due ossa

Artrite:
processo infiammatorio delle articolazioni

Artroscopia:
esame endoscopico per la visualizzazione della cavità intraarticolare

Artrosi:
processo degenerativo cronico a carico delle articolazioni

Ascesso:
raccolta di pus all'interno di un tessuto o di un organo a causa di un'infezione

Ascite:
raccolta di liquido nella cavità addominale

Asfissia:
impedimento meccanico al respiro

Asma:
malattia caratterizzata da accessi di intensa difficoltà respiratoria

Astenia:
sensazione soggettiva di indebolimento generale

Atassia:
patologia caratterizzata da incoordinazione dei movimenti muscolari

Aterosclerosi:
patologia delle arterie caratterizzata da deposizione di grasso entro la parete

Atonia muscolare:
diminuzione del tono della muscolatura

Atrio:
cavità superiore del cuore, collegata al ventricolo attraverso una valvola

Atrofia:
riduzione di volume di un organo o di un tessuto

Autismo:
disturbo, frequente nella schizofrenia, caratterizzato dalla perdita di interesse per il mondo esterno, chiusura in sé stessi e produzione di fantasie, deliri e allucinazioni

Autosufficienza:
capacità di provvedere a se stessi autonomamente

Azotemia:
presenza nel sangue di azoto non legato alle proteine

Azoturia:
eliminazione di azoto attraverso le vie urinarie sotto forma di urea ed urati

AZT:
abbreviazione di azidotimidina, nome un tempo attribuito alla zidovudina

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

                                             torna alla home di paginesanitarie